JEET KUNE DO – KALI – PENJAK SILAT

Il Programma insegnato costituisce una raffinata sintesi di principi, tattiche e strategie di vari stili di combattimento dell’area del sud-est asiatico e dello “stile non stile” di Bruce Lee.
All’interno di un unico sistema si allena un metodo di insegnamento sistematico fondato su tre differenti arti marziali, il Pentjak Silat Indonesiano, il Kali Filippino ed il Jeet Kune Do, discipline che, se studiate comprendendone appieno i principi formatori, mettono in evidenza sorprendenti affinità.
Con un lavoro mirato sui denominatori comuni degli stili si trasmette all’allievo la capacità di utilizzare, a seconda della situazione ed in modo intercambiabile, strategie evasive, di controllo, di squilibrio e/o di percussione derivanti dagli stili di origine.
Attacco, difesa e contrattacco, sono tra i principali elementi che vengono approfonditi durante le fasi di allenamento, al fine di consentire al praticante di acquisire, tramite una progressione marziale dapprima controllata e via via sempre più votata allo scambio libero, la piena padronanza del combattimento ed il completo dominio dell’avversario.
I tre stili posti a fondamento del Programma, pur contraddistinti da approcci marziali talvolta diversi tra loro, permettono un connubio perfetto, in grado di far utilizzare all’allievo, una visione integrata del combattimento finalizzato alla difesa personale.
Nessuno studente viene sottovalutato. I vostri progressi verranno incoraggiati.
Andando avanti nel Programma sperimenterete autodisciplina ed incrementerete la vostra autostima. Vedrete i risultati positivi da voi stessi ottenuti per mezzo del condizionamento fisico e dell’allenamento. Nessun altra disciplina può essere così efficace e racchiudere in sè così tanti aspetti differenti della vita come l’arte marziale.

STAFF

Serafino Fontana